Cerca

GREEK FUSION, ANIMA GRECA IN FORTE ESPANSIONE

Dopo aver conquistato Milano, il format di Gyros greco è pronto ad espandersi in tutta Italia


“Are you greekable’” Un pay-off semplice e diretto, che racchiude lo spirito di Greek Fusion, mini-format di cucina greca nato a Milano nel 1994 che dopo le tre aperture milanesi è pronto a fare il grande salto in tutta Italia.

Abbiamo raggiunto i coniugi Claudio e Mery Ricci, fondatori del format, per saperne di più.

DAGLI ESORDI AL RECORD

Il brand Greek Fusion ha avuto esordio nel 1994– ci raccontano i fondatori – con la prima ghireria greca aperta in Italia lungo i Navigli di Milano: da allora abbiamo dedicato ogni singolo momento della nostra esistenza ad inseguire un sogno, ovvero quello di portare i sapori della cucina greca a contatto con la maggior quantità di palati possibile, fino a giungere alla popolarità che la cucina madre, quella mediterranea…merita!



Format che i milanesi sembrano apprezzare. “Solo nel 2021 sono state arrotolate ben 98.567 Pita Gyros, che benché non certificato può definirsi senz’altro un record”.

GYROS PER TUTTI

Un format decisamente per tutte le età e tutti i palati “La nostra proposta coinvolge un vasto range di appassionati, dalla tenera età dei 12 anni, raggiungendo un culmine tra i 20 e 40 anni fino a raggiungere gli over 65”.

Un’offerta quindi modulata per tutti. “Sono disponibili quattro diversi formati dalla small di 400g circa, fino all’extra large da 1.5 kg”. Scontata ovviamente, la cura maniacale per la materia prima, ça va sans dire.

Come detto, il format vanta tre locali a Milano e “a breve verrà inaugurato il ristorante di Bergamo in città alta, a cui seguirà Torino nel corso del 2022 nel format home delivery only. Nel prossimo futuro valuteremo anche Greek Fusion all’estero, con destinazioni non rivelabili al momento”.

Greek Fusion, dalla Grecia ai Navigli, poi in tutta Italia, poi all’estero.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti