Cerca

Il Carnevale in Grecia

Il Carnevale inizia ufficialmente il sabato sera con “l’apertura del Triodion”, il nome con cui è indicato questo periodo e che si riferisce alle tre odi cantate nella chiesa ortodossa fino al Sabato Santo.

Il giovedì della seconda settimana si chiama Tsiknopempti ed è il giorno in cui si mangia carne arrosto in ogni luogo, affinchè l’odore si senta ovunque. È un particolare giorno di festa e di celebrazione per tutti: a casa o al ristorante tutti mangiano carne, con la famiglia o con gli amici, bevono e si divertono con la musica tradizionale. Questo giorno potrebbe essere paragonato al Giovedì Grasso del Carnevale festeggiato secondo la tradizione cattolica. La terza settimana si chiama Tyrinì o “settimana del formaggio” e qui inizia il divieto di mangiare carne, che dovrà essere rispettato (per quanto possibile, ovviamente) fino al giorno di Pasqua, preferendo mangiare formaggi, latticini e uova. La domenica di questa terza settimana ci sono le grandi sfilate di Carnevale in tutto il Paese. Il giorno successivo è chiamato Kathara Deftera, ovvero lunedì di purificazione, e segna la fine di tutti i festeggiamenti e l’inizio del periodo di Quaresima. Anche questo giorno è festivo, è considerato quasi l’inizio della primavera, per questo motivo si usa uscire per andare in campagna o al mare e far volare tantissimi aquiloni sulla spiaggia, mangiando secondo la tradizione crostacei, cozze, calamari e la taramosalata, accompagnati da pane azzimo.


Il Carnevale è molto festeggiato in tutte le principali città greche. Un Carnevale molto popolare e caratteristico è quello che si svolge a Patrasso. È una grande festa che dura un’intera settimana, con sfilate di carri, gruppi di danzatori, balli mascherati, fuochi d’artificio al porto e diverse altre manifestazioni, tra cui la battaglia della cioccolata. [http://www.carnivalpatras.gr] Altri carnevali tradizionali dionisiaci molto frequentati sono quelli di Naoussa (in Macedonia), Volaka (sempre in Macedonia, presso Drama), Sohos (vicino Salonicco), Tirnavos (in Tessaglia), Nedoussa (in Peloponneso), Cefalonia(nelle isole Ionie). A Skiros, nelle isole Sporadi, si svolge uno dei carnevali più spettacolari e caratteristici, durante il quale uomini vestiti di pelli di capra, mascherati e con grossi campanacci si scatenano nella danza dei capri.


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti